X

  

La fotografia e il disegno sono i linguaggi che preferisco per raccontare storie e portare alla luce i colori e le forme del mio mondo interiore. A volte sono la mia voce. Il mezzo per dire parole che altrimenti non potrei ascoltare … e spesso un invito a dialogare profondamente con me stessa e col mondo che mi circonda. La ricerca della “felicità” è iniziata sin da piccola nel modo più naturale possibile, cioè avvicinandomi istintivamente a tutto quello che poteva scatenare la mia creatività. Motivo per cui da grande ho scelto di ottenere un diploma in Arti Applicate e frequentare la facoltà di Architettura. La fotografia è entrata nella mia vita durante i miei studi, come strumento di rilievo, ma solo nel 2007 ho deciso di esplorarne il lato artistico. Da autodidatta - per strada e tra la gente - ho capito che era il mezzo espressivo più affine a me, perché capace di fondere insieme le mie passioni e di trasformare in immagini ciò che quotidianamente colpiva il mio occhio. Artisti come Caravaggio ed Escher hanno influenzato il mio modo di percepire la luce e di posare lo sguardo sulle cose. Studiare e progettare l’architettura mi hanno dato le basi per avere la giusta percezione dello spazio come contenitore umano. La passione per la letteratura mi ha aiutato a capire come le parole siano immagini. Singoli tasselli che grazie alla fotografia diventano ogni giorno parte del mio linguaggio visivo. Nel mio percorso fotografico non ho mai aspirato a trovare uno stile, ma sono alla costante ricerca di quel “legame tra noi e chi fotografiamo” che va al di là delle parole … e si trasforma in emotiva condivisione.

Grazie a tutte le persone consapevoli e inconsapevoli che hanno posato per me, regalandomi un pezzo della loro anima!

Rina Ciampolillo

Roma, Italia
mail: info@rinaciampolillo.com
telefono: +39 333 4264114
P. IVA: 03845810716

Studio
Camera 42
Via Piemonte 32, Roma

Link
Berlino_Vuoti a Rendere

Contact Form